Armonie barocche

per l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù

 

Venerdì 20 gennaio alla Sala Casella il concerto della Filarmonica Romana

in collaborazione con il Comitato di quartiere

“Piazza Risorgimento – Derèto alla Mola”,

Organizzazione di Volontariato – Onlus,

a sostegno dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù.

 

Roma, 11 gennaio 2017 - Concerto straordinario quello di venerdì 20 gennaio (ore 20.30) alla Sala Casella (via Flaminia 118) per la Filarmonica Romana che in collaborazione con il Comitato di quartiere “Piazza Risorgimento – Derèto alla Mola” organizzazione di Volontariato – Onlus, presenta il concerto, a sostegno dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, dal titolo “Armonie Barocche”.

 

Affidato alla tromba di Gabriele Cassone e al clavicembalo di Antonio Frigé musicisti di prim’ordine specializzati nel repertorio antico su strumenti storici, e la voce del giovane mezzosoprano Beatrice Mercuri, il concerto spazierà dalle Arie e pagine strumentali più note del periodo barocco, come quelle di Monteverdi tratte dall’Orfeo, di Vivaldi dalla Juditha Triumphans e di Händel dal Giulio Cesare, a pagine di più raro ascolto fra cui alcune Sonate di Girolamo Fantini, di Giovanni Buonaventura Viviani e di Andrea Falconiero.

 

Biglietto posto unico: 10 euro

Info: tel. 06 3201752, promozione@filarmonicaromana.org

www.filarmonicaromana.org / www.volontariato.lazio.it

 

 

::::::::::::::::::::::::

 

PROGRAMMA

 

SALA CASELLA, venerdì 20 gennaio ore 20.30

 

BEATRICE MERCURI mezzosoprano

GABRIELE CASSONE tromba

ANTONIO FRIGE' clavicembalo

 

 

Claudio Monteverdi

“Toccata” da L'Orfeo

"Dal mio permesso amato" da L'Orfeo

"Signor, quell'infelice" da L'Orfeo

 

Girolamo Fantini      

Sonata detta del Niccolini                                    

Sonata detta del Vitelli    

 

Antonio Vivaldi

"Vultus tui vago splendori" da Juditha Triumphans

"Or che cinto ho il crin d'alloro" da Giustino

 

Giovanni Buonaventura Viviani

Sonata II per trombetta sola et organo

"Thy hand Belinda... When I am laid in earth" da Dido and Aeneas

 

Andrea Falconiero

Batalla de Barabasso y Satanas  

 

Georg Friedrich Händel

"Figlio non è ... l'angue offeso" dal Giulio Cesare

 

 

Beatrice Mercuri. Laureata col massimo dei voti in Storia Scienze e Tecniche della Musica e dello Spettacolo all’università TorVergata in Roma. Master post laurea a pieni voti in Professionista del Terzo Settore. Studia pianoforte e canto diplomandosi brillantemente presso il conservatorio L. Refice di Frosinone. Consegue quindi la laurea specialistica di secondo livello in Discipline Musicali presso il Conservatorio S.Cecilia in Roma con il massimo dei voti e la lode. Si specializza con Monica Bacelli, Elizabeth Norberg-Schulz, Erling R. Eriksen presso l’Accademia Filarmonica Romana e con Gemma Bertagnolli, Torsten Übelhör, Thomas Albert presso il Mozarteum di Salisburgo. Vince il primo premio assoluto al Rome Festival Competition 2005 debuttando in Dorabella e Cherubino presso il circuito lirico romano. Si ricorda l’importante concerto a fianco della Sig.ra Fiorenza Cossotto presso il Palazzo Apostolico Lateranense. Molto attiva in ambito concertistico si è esibita in manifestazioni radiotelevisive ed in numerose sale da concerto tra cui la Sala Casella dell’Accademia Filarmonica Romana, il Teatro dell’Opera, il Teatro Anfitrione, il Teatro Greco, il Teatro Quirino, ed anche presso il Teatro Vespasiano di Rieti, il Teatro Comunale di Latina, Teatro dell’Opera di Varna, il Teatro DeLaMar di Amsterdam, il Theater De Spiegel di Zwolle, il Rabotheater di Hengelo, il Teatro Capitole di Gent, lo Stadsschouwburg di Utrecht, il Cultuurcentrum di Hasselt, lo Stadsschouwburg di Nijmegen, il De Flint Theater di Amesfoort, il Theater Markant di Uden, il De Goudse Schouwburg di Gouda, lo Stadsschouwburg Velsen di IJmuiden, il Parktheater Eindhoven, il Theater de Veste di Delft, il Triangel di Sankt Vith, il De Schouwburg di Leuven, il Koninklijke Schouwburg di Den Haag, il Theater Junushoff di Wageningen, il Theater De Maagd di Bergen op Zoom, lo Schouwburg Amphion di Doetinchem, lo Stadstheater di Zoetermeer, il nieuwe Luxor Theater di Rotterdam, il Kinneksbond di Mamer, il Mozarteum di Salisburgo. Molto attenta anche al repertorio barocco e contemporaneo, ha eseguito musiche rare del ‘600-‘700 e preso parte a prime esecuzioni assolute. Ha vinto il Terzo Premio – Concorso Internazionale di Canto Lirico L. Denza, anno 2012 e debuttato il ruolo de La Musica ne L’Orfeo di Monteverdi presso il Mozarteum di Salisburgo. Ha inciso per O.M.A. edizioni. 

Gabriele Cassone si è diplomato in tromba con il Maestro Mario Catena e in composizione con il Maestro Luciano Chailly. Concertista riconosciuto in tutto il mondo, è apprezzato sia nell'interpretazione della musica su strumenti d'epoca (tromba naturale barocca, tromba classica a chiavi, tromba romantica a cilindri e cornet à pistons) sia nell'esecuzione del repertorio contemporaneo. Luciano Berio lo ha scelto per eseguire suoi brani con tromba solista: Sequenza X per tromba sola e, in prima assoluta, Kol-Od, sotto la direzione di Pierre Boulez con l'Ensemble Intercontemporain. Successivamente ha suonato in scena con il trombonista C. Lindberg, nell'opera di Berio Cronaca del Luogo, commissionata dal Festival di Salisburgo. Famosi direttori lo hanno chiamato per eseguire I brani più virtuosistici del repertorio solistico: Sir John Eliot Gardiner lo ha nominato tromba principale degli English Baroque Soloists per l'esecuzione dell'integrale delle Cantate di J.S.Bach e per il Secondo Concerto Brandeburghese. Ton Koopman, direttore dell'Amsterdam Baroque Orchestra, lo ha voluto per registrare la Cantata BWV 51 di J.S.Bach. Sempre nell'ambito della musica barocca, ha fondato insieme ad Antonio Frigé (con il quale suona anche in duo) l'Ensemble Pian & Forte. Si è esibito come solista nei maggiori teatri del mondo: Concertgebouw di Amsterdam, Cité de la Musique di Parigi, Scala di Milano, Mozarteum di Salisburgo, Carnegie Hall di New York, Queen Elizabeth Hall a Londra e Wiener Konzerthaus. Ha pubblicato più di 20 Cd con brani dal repertorio barocco fino al contemporaneo. Gabriele Cassone è docente presso il Conservatorio di Novara e tiene corsi annuali di alta specializzazione presso l'Accademia di Santa Cecilia a Roma nonchè seminari negli Stati Uniti d'America e in tutta Europa. È sovente nominato membro di giurie nei più prestigiosi concorsi internazionali. È autore del libro "LA TROMBA" edito da Zecchini. Gabriele Cassone suona trombe Courtois.

 

Antonio Frigé, nato a Milano nel 1958, dopo la maturità scientifica si è diplomato in organo e composizione organistica e in clavicembalo presso il Conservatorio della sua città. Vincitore di diversi concorsi nazionali, ha intrapreso un'intensa attività che lo ha portato a suonare per le più prestigiose società concertistiche, in tutta Europa e negli USA. Particolarmente appassionato alla letteratura del Sei/Settecento eseguita su strumenti "storici", ha registrato più di trenta cd sia come solista sia in formazioni cameristiche. Da diversi anni collabora, come musicologo ed esperto informatico, con le Edizioni BIM (Svizzera), con Ricordi e con l'Istituto Vivaldi - Fondazione Cini di Venezia, per la redazione delle edizioni critiche delle opere in musica di Antonio Vivaldi. È organista presso la Chiesa di S. Francesco di Paola e la Basilica di S. Simpliciano, a Milano. Dal 1982 è docente presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano, dove insegna basso continuo e musica d'insieme e coordinatore dell'Istituto di Musica Antica.

Chi c'è
Utenti in linea 0
Ospiti collegati adesso 1
Gli Eventi dei Nostri Iscritti
Scala dei Turchi White Wall
Dal 07/08/2016 al 12/08/2018

 Scala dei Turchi White Wall è un parco all'aperto per l'arte contemporanea sito in un terreno che si affaccia sul panorama mozzafiato della famosa Scala dei Turchi di Ralmonte (Agrigento - Sicilia).

Il progetto consta anche di un programma di residenze d'artista.

Scala dei Turchi White Wall è stato fondato ed è diretto da Giuseppe Alletto. 

---