Violenza sulle donne: perché il 25 novembre

25 Novembre Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne 2018

La Giornata è stata istituita dall’Assemblea Generale
delle Nazioni Unite nel 1999 per ricordare le sorelle Mirabal, Patria Mercedes, María Argentina Minerva, Antonia María Teresa, Bélgica Adela Mirabal-Reyes che furono brutalmente assassinate il 25 novembre 1960.

Le sorelle  Mirabal  erano membri,  insieme ai rispettivi mariti, del “Movimento 14 Giugno”, che si opponeva alla dittatura di Rafael Leónidas Trujillo, che per trent’anni governò laRepubblica Dominicana. Il loro nome di battaglia era Mariposas (“Farfalle”)

Nel gennaio del 1960 il movimento fu scoperto dal S.I.M. (Servico de Inteligencia Militar), e  i suoi attivisti perseguiti e incarcerati. Le sorelle Mirabal e i rispettivi mariti furono arrestati, le sorelle furono rilasciate, ma i mariti trattenuti e trasferiti al carcere di “La 40”(carcere di tortura e morte). Il 25 novembre 1960  Patria, Minerva, María Teresa, mentre andavano a far visita ai mariti accompagnate dall’autista, Rufino de la Cruz, furono  intercettate dal S.I.M. e portate in una piantagione di canna da zucchero dove furono torturate e uccise a bastonate. In seguito i loro corpi furono messi  nella loro auto  e per simulare un incidente, l’auto fu  fatta precipitare da un dirupo.

Con questo brutale assassinio Trujillo e il SIM pensarono di aver liquidato la questione ” Mariposas” e il Movimento 14 Giugno, ma nonostante la censura, questo evento rese ancora più forte la resistenza  e il 30 maggio 1961 Rafael Leónidas Trujillo fu assassinato da un colpo di fucile mentre si recava  a San Cristóbal  sua città natale.

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne prende origine in Colombia nel 1980, dal primo Incontro Internazionale Femminista, dove la Repubblica Domenicana propose questa data per commemorare le sorelle.

L’Assemblea Generale dell’ONU ufficializzò questa data il 17 dicembre1999 con la risoluzione  numero 54/134

livello mondiale esiste Global Network of Women’s Shelter

livello europeo esiste  l’associazione  Women Against Violence Europe, che riunisce oltre 5000 Centri antiviolenza di donne di 46 paesi dell’Europa

InItalia esiste l’associazione D.I.RE. Donne in rete contro la violenza, che riunisce i Centri antiviolenza d’Italia, gestiti da sole donne.

In TOSCANA abbiamo

Casa delle Donne   Via Marco Polo, 6, 55049 Viareggio LU

Centro Antiviolenza – Associazione Pronto DonnaPiazza Santa Maria in Gradi, 4, 52100 Arezzo AR

Associazione Artemisia Via del Mezzetta, 1, 50135 Firenze FI

Casa della Donna – Pisa Via Angelo Galli Tassi, 8, 56126 Pisa PI

Associazione Ippogrifo    Piazza della Repubblica, 47, 57125 Livorno LI

Associazione Donna Chiama Donna Onlus Via Pier Andrea Mattioli, 8, 53100 Siena SI

 

In LIGURIAabbiamo

Centro Antiviolenza Mascherona Piazza Colombo, 3, 16121 Genova GE

Centro Antiviolenza Irene  Via Giovanni Capellini, 7, 19121 La Spezia SP

Centro Antiviolenza Mai più sola. Sarzana    Associazione Vittoria cell. 334-3793354 e-mail: associazionevittoria@gmail.com

Centro Antiviolenza Chiavari Piazza Fenice 5 int 1B  Chiavari (GE)

Ufficio Telefono Donna – Centro antiviolenza Via Sormano 12, Savona

fonte http://www.fernandagrossi.it

(Visited 10 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *