LOVE

In onda sul nostro circuito radiofonico
nella settimana dal 19/04 al 22/04/2020

ASCOLTA IL MIO BRANO

L’EMOZIONE CHE HA FATTO NASCERE IL BRANO
















SPOTIFY

IL MIO CURRICULUM ARTISTICO

i miei live, riconoscimenti, backstage, incontri e tutti i miei momenti artistici importanti

Mi chiamo Daniele Capone, in arte LØVE, sono nato e cresciuto a Roma, ho 21 anni e sono un cantautore. Ho incontrato il mondo della musica a 8 anni iniziando a prendere lezioni private di pianoforte, ho proseguito fino a 16 anni, quando ho iniziato a scrivere le mie prime melodie e testi, ed è qui che ho capito veramente cosa fosse la musica per me. L’anno successivo a 17 anni ho iniziato lezioni di canto prima al Seraphicum e successivamente da 2 anni alla scuola di musica popolare di Donna Olimpia, nella quale partecipo anche ad un coro moderno. Da poco più di un anno ho iniziato a concretizzare i miei progetti e nel gennaio 2019 ho fatto uscire il mio primo brano “L’immagine di te” con il relativo video ufficiale, seguito da una serie di altri singoli che nelle intenzioni iniziali avrebbero dovuto comporre un EP, ma che per scelta personale poi ho deciso di far uscire singolarmente con i titoli di: “Tra le fiabe e la realtà”, “Lui”, “Il mondo non ci sente”, “Luce e tenebre”. Nel novembre scorso poi è uscito un nuovo singolo “Bellissimo ricordo” con la collaborazione in produzione di Antony Niespolo e a gennaio 2020 è uscito il mio ultimo singolo “Eppure resti unica”. I pezzi usciti fino ad ora sono acquistabili su tutti i digital stores e hanno raggiunto ottimi risultati principalmente su Spotify e Youtube dove al momento vantano decine di migliaia di ascolti e visualizzazioni. Di tutti i miei pezzi sono unico autore del testo e compositore della linea melodica. Ho partecipato ai casting di vari talent show ottenendo buoni risultati e al momento mi muovo da indipendente sul mercato discografico, nonostante abbia una distribuzione sui digitale annuale vincolata all’Harem Studio di Roma, studio col quale collaboro da più di un anno, pur rimanendo libero contrattualmente dal punto di vista discografico. Mi definisco un cantautore, non mi etichetto come cantante pop o rapper, nonostante nel mio percorso musicale ho avuto tante influenze sia dal mondo rap, che da quello pop e soul, ma la mia fonte d’ispirazione principale rimane il cantautorato italiano classico e moderno. Credo che la musica sia il mezzo più efficiente, introspettivo, emotivo e diretto per comunicare, comunicare il proprio mondo interiore ed esteriore e farsi comprendere esprimendo sé stessi ed è proprio per questo che ho iniziato, quando ho qualcosa da dire mi basta sedermi al piano e prendere in mano una chitarra e le parole vengono spontanee. Penso che ciò succeda specialmente quando si ama la musica e si ha vera passione verso quello che si fa