“Haters”, fuori il nuovo video di Maky Ferrari

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Fuori dal 28 maggio il video ufficiale di “Haters”, il quarto singolo dell’artista pugliese Maky Ferrari. Un brano elettro-pop che tratta un tema importante: il bullismo. L’artista ha messo in musica un’esperienza che l’ha segnata molto e che continua ad essere presa sottogamba. “Haters” è stata scritta per tutte quelle giovani donne che si trovano o si sono trovate nella stessa situazione dell’artista.

“Haters” è il sassolino nella scarpa che Maky non vedeva l’ora di togliersi. Un brano dal sound leggero e pieno di energia. L’artista prende il meglio del pop moderno e dell’elettronica anni ’80 e crea un qualcosa di nuovo, originale che ti fa ballare e riflettere.

Maky Ferrari racconta se stessa e l’esperienza che ha vissuto.

Una pellicola stile anni ’80 dove vediamo Maky in diverse vesti mentre canta il proprio brano. Atmosfere calde, romantiche e sognanti per il nuovo videoclip di Maky Ferrari, condite da una forte anima fashion. Le immagini del video riportano immediatamente alla mente i vecchi vhs degli anni ’80 e anche lo stile degli abiti, del trucco e delle acconciature sono un omaggio ai mitici Eighties, perfettamente in linea con il mood del brano.

Il video, diretto da Angelo Cascione, è stato girato nella splendida cornice dell’Acaya Golf Resort di Lecce e vede la protagonista interpretare le sue emozioni vestita con outfit sofisticati e alla moda, una passione questa di Maky alla quale da libero sfogo sui suoi canali social.

Vorrei che attraverso questa canzone altre bambine, ragazze, donne imparino a fregarsene ed essere forti e determinate come lo sono io adesso. Troppe volte ci limitiamo e ci preoccupiamo di ciò che gli altri pensano e dicono di noi. Il cyberbullismo, il bodyshaming, il cat calling sono tutti fenomeni che stanno facendo grossi danni all’autostima soprattutto delle più giovani. Spesso addirittura cambiamo il nostro aspetto fisico sui social, ci trasformiamo per assomigliare all’idea che gli altri hanno di noi, senza capire che noi siamo l’unica persona alla quale dare importanza! Ma se poseremo la testa sul cuscino e non avremo rimorsi o rimpianti o se potremo guardarci negli occhi allo specchio o camminare in giro a testa alta, allora avremo vinto”, così Maky descrive il suo brano.

Ascolta Haters