Intervista a Mangla: “Non mi va più” è il nuovo brano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

“Non mi va più” è il debut single di MANGLA ( Gianluca Manglaviti) , un brano che parla di tutte quelle cose che ti porti dietro quando finisce una storia , quelle cose che ti ritrovi sempre nella tasca della giacca quando esci e ti muovono ancora qualcosa dentro il petto. “Non mi va più” è una di quelle frasi che diciamo sempre quando finisce una storia, quando addirittura non ricordi più la sua voce.
Il sound è un alternarsi di momenti sonori dove, l’energia del beat si intreccia alle ritmiche elettroniche e ai synth, in un mix di influenze indie e pop.

MANGLA è un giovane cantautore romano. Mangla è un “pezzetto” del suo cognome, abbreviativo che usano anche i suoi amici, compagni e professori. Di giorno è uno studente di giurisprudenza, di notte scrive canzoni accompagnato sempre da Ettore, il suo bulldog francese.

 

MANGLA ha risposto alle nostre domande in questa intervista:

Come è nato e cosa significa il tuo nome d’arte?

Mangla è un pezzetto del mio cognome, è come mi chiamano i miei amici, i miei compagni, i professori.
Mi piaceva questo senso di quotidiano e di famigliare nel nome d’arte.

Parlaci del tuo nuovo singolo “Non mi va più”

Non mi va più è una canzone arrabbiata e impulsiva.
È nata quindi in pochissimo tempo, perché avevo ben chiaro come e cosa volessi dire.
Mi piace il fatto che per questo pezzo io abbia usato poche metafore o giri di parole; è come una chiacchierata con un amico, dico senza filtri come stanno le cose.

Cosa ne pensi dell’attuale scena musicale? Con quale artista ti piacerebbe collaborare?

La scena cantautoriale di oggi mi piace molto; quello che viene chiamato “indie” no?
Credo che sia molto vicino, anche come linguaggio, a noi giovani.
Ho una vera e propria devozione per Liam Gallagher: ma più che collaborarci starei lì ad ascoltarlo e fissarlo, per ore, immobile.

Oltre la musica quali sono le passioni di Mangla?

Sono uno studente di Giurisprudenza ma la strada è ancora dura.
Inoltre il sabato, mi metto maglia e pantaloncini e gioco per la squadra di pallone del mio paese.
Tra il calcio e la musica me le invento tutte per studiare sempre di meno.

Progetti per il prossimo futuro?

A breve uscirà il video di “Non mi va più”; a cui seguiranno sicuramente altri pezzi tristi.
Ma soprattutto spero in qualche live: avrei voglia di cantare i miei pezzi con qualcuno che è lì proprio per sentirli.

SEGUI MANGLA SU INSTAGRAM

Contatti e social

Claudio Benini